25 giugno 2009

XXIIIa edizione di Spilimbergo Fotografia

Il CRAF (Centro Ricerca e Archiviazione della Fotografia) presenterà il 4 luglio p.v. la XXIIIa edizione di Spilimbergo Fotografia, l’importante rassegna che attribuirà i premi Friuli Venezia Giulia Fotografia (XXIIIa edizione), International Award of Photography ( XIVa edizione) e Amici del Craf (VIIa edizione).

Per tale occasione, sono stati inoltre organizzati degli incontri a tema. 

In particolare, il ciclo di conferenze aprirà con un appuntamento dedicato ai fotografi professionisti e fotoamatori:

1 luglio
17.00 Riunione dei Delegati Provinciali della FIAF del Friuli Venezia Giulia
parteciperanno all'incontro:
Fulvio Merlak Presidente Nazionale della FIAF
Scilla Sora Delegato Regionale
Giovanni Viola Delegato Provincia di Gorizia
Giangabriele Mazzucco Delegato Provincia di Pordenone
Claudio Urizzi Delegato Provincia di Trieste
Igino Durisotti Delegato Provincia di Udine
ore 21.00, avrà luogo, presso l'Hotel President, l'incontro realizzato in collaborazione con la FIAF e l'Unione Artigiani, dal titolo Dal mestiere di fotografo alle nuove occasioni di lavoro nell’era digitale (interverrà Fabio Amodeo, docente dell'Università di Trieste).

Tale incontro - volutamente il primo del ciclo - apre ad un intenso dibattito sulla fotografia e sulla tecncologia digitale, con taglio non soltanto professionale ma anche culturale, teso all'identificazione dei canoni estetici predomimanti e ad una produzione di immagini sempre più diffusa (basti pensare all'uso della fotocamera digitale incorporata agli apparecchi telefonici mobili).

Il giorno successivo, giovedì 2 luglio, si svolgerà l'incontro con Gianfranco Ellero e Gianni Cesare Borghesan dal titolo 8 giovani fotografi spilimberghesi.
Questo secondo appuntamento, presenterà 8 nuovi autori emergenti sul panorama della fotografia regionale che, tra l’altro, hanno preso parte alla rassegna itinerante “Di pietra in pietra” (nei locali pubblici del territorio, in particolare Sequals, Castelnuovo, Spilimbergo, Lestans, Meduno, Clauzetto). Tale rassegna potrà a breve essere visitata virtualmente in un sito che Graphi studio e Craf predisporranno.

Dopo l’inaugurazione alle ore 18.00 della mostra La fotografia sovietica negli anni 1920 - 1940 a San Vito al Tagliamento, avrà luogo, ore 21.00, presso il Teatro Arrigoni, l’incontro su La Fotografia russa del Terzo Millennio, con la partecipazione di Andrey Martynov, direttore della Biennale di Mosca e premio International Award of Photography 2009, e AndreY Baskakov, Presidente dell’Agenzia Foto Soyuz di Mosca, fondata nel 1926.
L'incontro tratterà l’evoluzione storica del medium fotografico in Russia da un regime fortemente caratterizzato dall’ideologia alla ricerca di una nuova identità culturale e di nuove forme di rappresentazione estetica .

Infine, sabato 4 luglio, ore 19.00, presso Palazzo di Sopra a Spilimbergo, si svolgerà la cerimonia di consegna dell’International Award of Photography ad Andrey Martynov, del Premio Friuli Venezia Giulia Fotografia a Guido Cecere e del Premio Amici del CRAF a Frank Dituri. Contestualmente verrà inaugurata la mostra Prima e Dopo il Muro, curata da Contrasto e realizzata in collaborazione con il Comune di Roma.

Dalla mattina sarà inoltre visitabile la mostra Il ritratto in fotografia a Corte Europa a Spilimbergo, mentre domenica 5 luglio, ore 18.00, a Villa Ciani di Lestans, verrà inaugurata la mostra Polonia semper Fidelis, dal reportage inedito di Carlo Leidi.

Tutti gli incontri sono a ingresso libero.

Nessun commento: