28 novembre 2009

COCKTAIL IN GARA A UDINE

Un'occasione unica per osservare all’opera barladies e barmen tra i più blasonati e famosi del panorama nazionale e internazionale, nelle nuove proposte per l’inverno 2010. Ma anche un modo per abituarsi al bere intelligente e moderato. Questo e altro porta il nome di “International Alpe Adria Cocktail Competition”, e troverà spazio lunedì 30 novembre nelle sale del Best Western Hotel – Là di Moret di Udine. Dalle 16 in poi, una trentina di professionisti del settore presenterà inediti cocktail a basso tenore alcolico, realizzati con gli stessi ingredienti dei drinks classici: dal gin al rum, dai vini liquorosi a creme, succhi di frutta e sciroppi.
Giunta alla sua seconda edizione, la IAACC – organizzata dall’A.I.B.E.S_fvg (Associazione Italiana Barmen e Sostenitori), e patrocinata da Comune di Udine - Dipartimento Politiche Sociali – Agenzia Giovani, Consorzio DolceNordEst e Vetrina del territorio - riunirà in gara otto delegazioni provenienti da Italia, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria, oltre che da Croazia, Slovenia e Austria, intorno a un tema: un long drink di 20 cl a moderato contenuto alcolico (al massimo 10°).
Il messaggio è chiaro: professionisti del bere miscelato promuovono il bere moderato. Con la grande opportunità di creare scambio di conoscenze con “colleghi” di altre realtà europee. E la serata è aperta a tutti, giovani e meno giovani. Le premiazioni del concorso, valutato da una giuria tecnica e gustativa (un premio speciale anche alle decorazioni), avverranno alle 18.30, alla presenza di Elisa Mrakic, Miss Alpe Adria, mentre dalle 19.30, International Alpe Adria Cocktail Competition crea un evento nell’evento: collateralmente alla Competition, infatti, durante l’aperitivo all’American Bar – Insolito Moret, l’Azienda Vinicola Fantinel presenta il Rosé e il Prosecco Brut, abbinati alle prelibatezze di Jolanda de Colò, preparate con maestria dalla brigata di cucina del ristorante “Là di Moret”. In conclusione, dalle 21 in poi, party con live music, cocktails and drinks.
International Alpe Adria Cocktail Competition sarà inoltre un evento di grande prestigio e visibilità, che darà valido contributo al progetto “A.I.B.E.S. e sai Cosa Bevi”, nato con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Gabinetto del Ministero per le Politiche Giovanili e Sportive. In questo ambito, l’A.I.B.E.S. ha contribuito a regolamentare il “Codice etico di autoregolazione per la sicurezza stradale”, destinato a un target di giovani consumatori.
Gli sponsor tecnici coinvolti sono: Castagner, distillatore di Treviso (con la sua linea Drink 21); Azienda Vinicola Fantinel (bollicine e Ispirit); Ispirit Vodka; Distilleria Nonino (con suoi distillati e Amaro Quintessentia); Azienda Vinicola Ronco dei Pini, di Prepotto (con la sua gamma di vini); Velier; Jolanda de Colò (per il dinner di Gala). Altri partner dell’evento sono: gioielleria Monsutti di Udine (targhe e coppe), la concessionaria AutoStar, Web abbigliamento, Palestra Futura ed RG Commerciale.
Una curiosità finale: International Alpe Adria Cocktail Competition sarà la prima gara a proporre la nuovissima Vodka italiana Ispirit negli ingredienti delle ricette.
Altre informazioni su www.internationalalpeadriacocktailcompetition.com

Nessun commento: