22 novembre 2009

FOTOGRAFI FRIULO-GIULIANI IN SLOVENIA


Sguardi - La Fotografia del Novecento in Friuli e nella Venezia Giulia. E' il titolo di un'esposizione composta da 145 fotografie originali provenienti dagli archivi del Craf, dai Civici Musei di Udine, da centri pubblici e collezioni private. L’esposizione ripercorre la storia della fotografia nel Friuli e nella Venezia Giulia attraverso le opere dei più significativi autori e delle scuole di pensiero che hanno caratterizzato il secolo scorso.
Dal pittorialismo di inizio ’900 dei Wulz, di Arthur Floeck, Ernesto Battigelli, Giovanni Cividini, Giacomo Bront, Pietro Modotti, Silvio Maria Bujatti, Francesco Krivec, all’interpretazione bucolica del paesaggio e della vita nei paesi di montagna degli anni ‘30 (Umberto Antonelli, Attilio Brisighelli), dalla fotografia come strumento di interpretazione linguistica (Paul Scheuermeier e Ugo Pellis) a quella di ispirazione neorealista nel dopoguerra con Tin Piernu, il Gruppo Friulano di Spilimbergo e, nel decennio successivo, con Riccardo Toffoletti e Giovanni Edoardo Nogaro.
Saranno in mostra anche i fotografi dell’entourage pasoliniano: Bruno Bruni, Giovanni Castellarin ed Elio Ciol, i rappresentanti del fotogiornalismo (Mario Magajna, Claudio Erné, Aldo Missinato, Davorin Krizmančič, Massimo Cetin) e alcuni importanti autori contemporanei tra cui Pier Mario Ciani e Catia Drigo. La rassegna assume dunque i connotati di un racconto per immagini esaustivo, che abbraccia le più significative espressioni documentarie e artistiche fino alle contemporanee composizioni postmoderne .
Non mancheranno, infine, le opere di fotografi originari del Friuli Venezia Giulia e di fama internazionale come Tina Modotti, Paolo Gasparini, Albano Guatti, Gianluigi Colin, Pierluigi Praturlon, il fotografo della “Dolce Vita” e del cinema italiano dei primi anni ‘60.
La mostra è ospitata fino al 20 dicembre nel Museo Etnografico Sloveno di Capodistria per iniziativa dell’Ambasciata d’Italia e dell’Istituto Italiano di Cultura in Slovenia. La rassegna è stata ideata e preparata dal Craf, Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotogrrafia, Lestans, Italia. Ne sono curatori Gianfranco Ellero e Walter Liva.

Nessun commento: