14 dicembre 2009

UN AVAMPOSTO DI LETTURA PER LA VALLE DEL BûT

Martedì 15 dicembre, si inaugura la nuova biblioteca
dell’Istituto comprensivo

La cerimonia alle 17.30, presso la Scuola primaria di
Paluzza. Mercoledì 16 festa per i bambini

Al termine dei lavori di rinnovamento della sede e del
patrimonio librario, martedì 15 dicembre, si inaugura a
Paluzza la nuova Biblioteca dell’Istituto scolastico
comprensivo, che riunisce gli scolari dei comuni di
Cercivento, Ligosullo, Paluzza, Sutrio e Treppo Carnico,
dalla Scuola dell’infanzia alla Scuola secondaria di primo
grado.
Alla cerimonia, che inizierà alle 17.30 presso la Scuola
primaria di Paluzza, sono stati invitati i sindaci della
vallata, i bibliotecari comunali e parrocchiali, gli
operatori socio-culturali, ragazzi e genitori.
Il giorno dopo, saranno coinvolti nell’evento i bambini
delle classi IV e V. Al mattino e al pomeriggio,
l’associazione culturale “0432” di Udine li
divertirà con i suoi “Percorsi di narrazione”.
L’appuntamento è stato preparato con un concorso di
idee, aperto a tutti gli allievi dell’Istituto, per la
scelta del logo e del nome della nuova biblioteca e da una
riunione alla quale sono stati invitati tutti i genitori.
La particolare cura nell’allestimento della nuova
struttura e nella sua presentazione intende stimolare nelle
comunità della Val del Bût la coscienza di quanto
importante sia far apprezzare ai giovani i libri e la
lettura, come strumento per la crescita umana e culturale.
«Vorremmo che bambini e ragazzi sentissero la biblioteca
d’Istituto come uno spazio loro; che fosse ricca di storie
e incontri che solletichino la curiosità e tocchino il
cuore – hanno scritto gli insegnanti responsabili del
servizio –. Crediamo, infatti, che sia compito
fondamentale della scuola cercare di far nascere il piacere
di leggere e l’interesse per il libro, che porta in sé
scoperte, confronto e conoscenza”.
L’appuntamento di martedì 15 dicembre è stato
preparato, negli ultimi anni, con un’attenta opera di
arricchimento della dotazione di libri, scelti nell’ambito
della migliore letteratura per bambini e ragazzi, sia nel
settore della narrativa sia in quello della divulgazione.
Inoltre, l’Istituto comprensivo di Paluzza, anche in
collaborazione con l’Ente regionale teatrale, ha proposto
attività e percorsi di promozione della lettura, fra i
quali: “Ciliegie: un libro tira l’altro!” (poi in onda
su Telefriuli), “Fuorilegge, la lettura bandita”
(attivazione di un “Avamposto della lettura”,
all’interno del sito Fuorilegge.org), “Rimbambook!”
(con Chiara Carminati e Claudio Parrino, proposto sotto
forma di programma radiofonico da Radio Spazio 103) e
“Youngster” (percorsi di animazione alla lettura con la
cooperativa Damatrà).

Nessun commento: