29 gennaio 2010

TANGO CONNCECTIONS A SACILE


Dopo il “tutto esaurito” dell’ultimo concerto, lo scorso sabato 23 gennaio, con Niccolò Fabi & Gnu Quartet, Il Volo del Jazz - rassegna organizzata dal Circolo Controtempo e promossa dal Comune di Sacile - Assessorato alla cultura - in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia e la Provincia di Pordenone, sostenuta da FriulAdria Crédit Agricole e RDZ Invisible Heating and Cooling; sponsor tecnico pianoforti Fazioli - chiude la fortunata stagione 2009/2010 (con un bilancio di quasi 4.000 spettatori in 6 appuntamenti), regalando un ultimo, entusiasmante appuntamento.
Sabato 30 gennaio, alle 20.30, a Sacile nell’ex Chiesa di San Gregorio (via Garibaldi), sarà la volta di Eduardo Contizanetti Tango Connections, nuovo progetto del talentuoso chitarrista argentino, affiancato per l’occasione dal bandoneonista Daniel Pacitti e dal contrabbassista Massimo de Stephanis.
Contizanetti è molto noto in Argentina, Spagna, Francia e Slovenia, ma anche in Friuli, per tante collaborazioni e concerti che lo hanno visto protagonista sui palchi di numerose rassegne regionali, così come nei teatri di Trieste, in registrazioni con Alessandra Franco e in un documentario sulla nota etichetta ECM.
L’intima intesa sonora tra i componenti della formazione Tango Connections, tipica del tango allo stato puro, ricerca nuove possibilità espressive nell’alchimia dell’improvvisazione, pur mantenendo il “groove tanghero” più autentico.
Potremmo definirlo un tango contemporaneo, che si fonde con quello delle origini, quello nato nel porto di Buenos Aires dall’incontro di uomini di tutto il mondo.
Ed è proprio l’incontro, lo scambio, ciò che ispira la musica di questo originale progetto musicale, che proporrà un repertorio a cavallo tra le composizioni originali di Contizanetti e l’omaggio rivolto ai più importanti compositori della musica argentina: Bardi, Troilo, Piazzolla, Gobbi e Plaza.
L’ingresso al concerto delle 20.30, nell’ex chiesa di San Gregorio a Sacile, è a ingresso libero.
Per informazioni: 347.44.21.717 – 348.44.66.770 o www.controtempo.org.

Nessun commento: