18 aprile 2010

SUCCESSO DELLA TILIMENT MARATHON

Dopo essersi classificato secondo alla prima edizione quest’anno non si è lasciato sfuggire la vittoria della 100 Km della Tiliment Marathon Bike 2010, Walter Costa della Scapin Torrevilla Mtb. La gara, valevole per i circuiti “Alpen International Mtb Tour”, “Alpe-Adria Cup” e "Friuli Mountain Bike Challenge”, si è svolta a Spilimbergo per l’organizzazione della Polisportiva Trivium su tre percorsi. Il primo, molto impegnativo di 100 km con 2200 m di dislivelli, ha visto la vittoria di Walter Costa (4h 28’ 25’’) tutta giocata sulle salite dove ha guadagnato il distacco dal gruppo, dapprima raggiunto dallo sloveno Noc Lenart della Ulica Viktorja Sve (secondo con 4h 40’ 12’’) e poi in sfida solitaria fino al traguardo. Terzo si è piazzato l’austriaco Silvio Wieltschnig (4 h 45’ 519 per un podio da Euroregione). Da segnalare anche la performance di Josef Stadbauer (quarto) portabandiera in Austria ed Europa della spilimbergese Froggy Line.Tutto italiano invece il podio femminile con la conferma del talento di Chiara Selva dello Spezzotto Bike Team che si è conquistata per il secondo anno il primo posto (6h 10’ 51’’), seguita da Giovanna Dal Gobbo del Team Granzon (6h 27’ 13’’) e da Isabella Milani del Bike Team 53.3 (6h 35’ 07’’). Elena Giacomuzzi ha invece dovuto abbandonare la gara per un guasto meccanico.
Il secondo percorso di 50 km abbondanti reso insidioso dal fango ha visto la vittoria di Gianmarco Gorini della Caprivesi (2h 5’ 13’’) seguito da Michele Pittacolo del Fontanafredda (2h 7’ 26’’) e Massimo Marcon del Bike Team 53.39 (2h 7’ 28’’). Una bella soddisfazione per il campione mondiale paralimpico, anche testimonial della gara, che è riuscito a migliorare la propria performance dello scorso anno avanzando di una posizione: “Fino a ieri avevo la febbre e oggi ho corso tanto di testa, ho seguito Bravin nella salita dove lui andava forte, superandolo nel rettilineo finale e passando davanti a Marcon a 50 m dall’arrivo”.
Sul podio della 50 km femminile sono salite Samira Tosone della Caprivesi (2h 28’11’’), Antonella Incristi (2h 30’) e Monica Dal Pos (2h 34’ 27’’). Per la categoria Elite si è invece distinta Ilenia Lazzo de L’Arcolbaleno Carraro (2h 43’23’’).
Il terzo percorso, aperto a tutti, era valido per il Trofeo Friûl Bike. Al vincitore assoluto della 100 km è andato un mosaico di notevole pregio donato dalla Scuola Mosaicisti del Friuli, per il primo posto delle 50 km c’era una Whistle.
Nelle foto (di Francesco Zanet) l'arrivo di Costa, il podio e Costa in azione.

Nessun commento: