28 giugno 2010

CON I PANNOLINI LAVABILI SI RIDUCONO DELL'8% I RIFIUTI NON RICICLABILI

Ambiente Servizi e i 20 Comuni aderenti presentano l'iniziativa “Cuccioli Sostenibili”

Ogni neonato consuma circa 6 mila pannolini usa e getta, producendo una tonnellata di rifiuti non riciclabili, pari all'8 % del totale degli scarti che vengono inviati in discarica. Agendo, dunque, in direzione dell'uso di pannolini riutilizzabili si ottiene un'ulteriore riduzione dei rifiuti non riciclabili e, nel contempo, una serie non trascurabile di benefici per la salute del bambino e per l'economia familiare. Nasce così la campagna “CuccioliSostenibili” lanciata da Ambiente Servizi assieme ai 20 Comuni aderenti, presentata stamane nel corso di una conferenza stampa tenutasi nell'ex chiesa di San Gregorio a Sacile. Con il presidente di Ambiente Servizi Isaia Gasparotto, c'erano il sindaco di Sacile Roberto Ceraolo e l'assessore all'ambiente Vannia Gava, il vicedirettore della multiutility che ha sede a San Vito al Tagliamento Fabio Mior e il responsabile comunicazione Marco Parolari, nonché il responsabile commerciale di Achab Group.

Il Sistema “Pannolini Lavabili”, sul quale si basa la campagna che sarà condotta attraverso lettere personalizzate alle famiglie, incontri, volantini nei punti strategici, bacheche “ecobebè” e soprattutto interventi delle Amministrazioni Comunali tra cui la possibilità di erogare appositi contributi, presenta numerosi vantaggi rispetto a quello “tradizionale” degli “Usa e getta”. Nel dettaglio riguardano: per la salute del bambino la riduzione del rischio di arrossamenti e surriscaldamenti; l'eliminazione dei rischi di irritazioni e patologie derivanti da sostanze chimiche tossiche; lo sviluppo corretto delle anche; maggiore comfort derivato dal morbido e confortevole cotone. Per i genitori: il dimostrato abbandono precoce del pannolino da parte del bambino; un drastico contenimento della spesa familiare (circa mille-mille500 euro per il primo figlio e spesa ridotta al solo acquisto dei raccoglitori di feci biodegradabili per i successivi); facilità di lavaggio dei pannolini di stoffa; risparmio dello stress da acquisto (scorte, offerte, eccetera). Per la collettività: riduzione della produzione dei rifiuti, diminuzione del biogas, risparmio di materie prime e non utilizzo di prodotti chimici inquinanti, risparmio per minor conferimento in discarica, possibile contenimento dei costi nelle strutture pubbliche e non (asili nido, baby parking, ludoteche, ospedali, eccetera), maggior sostegno delle politiche a favore della famiglia.

Non sarà facile disabituare il pubblico all'uso dei pannolini “usa e getta”, divenuto ormai tradizionale ed entrato nelle tradizioni delle famiglie. Per questo gli intervenuti hanno sottolineato come importante sia non scoraggiarsi nelle fasi iniziali e, quindi, insistere sulla strada così tracciata.

Il pannolino lavabile è composto da un velo apposito che raccoglie le feci, ma filtra il bagnato e raccoglie lo sporco; un pannolino assorbente in cotone; una mutandina impermeabile che trattiene il bagnato. Il kit di partenza si basa su un ricambio giornaliero valutato attorno a 5-6 unità. Viene dunque consigliato l'acquisto di 15-20 pannolini di cotone assorbenti, di 2 mutandine impermeabili e di una scatola di veli, per una spesa complessiva di circa 300-350 euro.

24 giugno 2010

MINIBASKET A TRICESIMO

Al via domani la prima edizione de “L’estate minibasket” che la locale Polisportiva e il Gruppo Piubello organizzarenno a Tricesimo, Piazza Libertà fino a domenica 27 giugno, in collaborazione con il comitato provinciale della Fip. Tre giornate con un torneo di minibasket riservato a 10 team provenienti da tutta Italia, per un’iniziativa che gode del patrocinio della Provincia di Udine, nonché del contributo della Regione Friuli Venezia Giulia e del Comune di Tricesimo.
Il programma dell’iniziativa prevede gare tra le squadre composte da ragazzini delle annate 1999 e 2000, categoria “aquilotti” Fip, nei pomeriggi di venerdì e sabato con finali nella mattinata di domenica. Nella serate di venerdì e sabato sarà organizzato un torneo senior tra rappresentative dei paesi di Buia, Gemona, Tricesimo oltre che di Udine.
Nella piazza del paese non solo basket ma anche gastronomia austriaca con lo stand della Gallob oltre che la birra Villacher che già hanno avuto un gran successo ad Udine per il Basket in Città 2010.

23 giugno 2010

24a BIKER FEST - FOTO E BILANCI


24a Biker Fest, dal 17 al 20 giugno a Osoppo (Udine), presso il Parco del Rivellino.

20 giugno 2010

VICENZA TRIONFA NEL BASKET IN CITTA'

È proseguita con la 6+6 ore basket no stop la serie di giornate dedicate al basket e programmata dal Gruppo Piubello nell’arena appositamente allestita a Udine presso piazza I Maggio, con il contorno di chioschi della gastronomia austriaca, promossi dalla Villacher. Basket in città ha aperto i giochi, giovedì 17 e venerdì 18, con nuovi successi e la 6+6 ore basket no stop, proseguita sabato 19 e domenica 20 che dopo un soleggiato inizio in piazza, è proseguita tanto sabato quanto domenica nel palazzetto Benedetti.
Qui si sono affrontate sette compagini provenienti da tutto il Triveneto, fra le quali in passato si erano distinte quali vincenti Gorizia, nelle prime 2 edizioni 2005 e 2006, Udine, con la doppietta nel 2007 e 2008 e Vicenza, che, già campione 2009, ha replicato aggiudicandosi anche quest’anno il Trofeo Fantuzzi, battendo Trieste per 52 a 47. Da segnalare il premio come miglior giocatore a Elia Crestani e il terzo e quarto posto che sono stati conquistati rispettivamente dalle selezioni di Gorizia e Venezia, mentre a Usa-Aviano e Treviso sono toccate le ultime posizioni.

18 giugno 2010

COMINCIA BENE "BASKET IN CITTA'"

Si conclude all’insegna del bel tempo anche la seconda serata del Basket in città, che suggella un nuovo successo con il trasferimento in Piazza I Maggio, allestita per l’occasione anche con i chioschi della gastronomia austriaca, in collaborazione con la Villacher.Sorrisi e divertimento con i bambini del minibasket ben orchestrati dall’istruttrice nazionale Sandra Salineri, che ha portato in campo venerdì mattina anche i piccolissimi delle annate 2004 – 2005, premiati dalla McDonalds, sostenitore delle iniziative targate Gruppo Piubello.
Per la serata di giovedì ha riscosso successo la “sfida in gonnella” tra le migliori giocatrici udinesi, molte delle quali svolgono attività nella penisola e capitanate da Patrizia De Gianni, e una selezione del migliori atlete regionali. Vincenti le prime sulle seconde per 70 a 59 grazie alla fuga di Bernardi, Commentale e Quaino, premiata come Miglior Giocatrice.
Venerdì sera invece, è stata la volta dell’atteso Memorial Amedeo Raber, che dopo il grande successo del 2009 ha visto scontrarsi atleti allenati in passato dal compianto Amedeo, in due compagini: vincente la blu sulla bianca per 62 a 55, con Tozzi che ha meritato il premio come miglior giocatore. In questo ambito sono stati raccolti fondi per la seconda Borsa di Studio Raber, destinata a far proseguire gli studi a un maturando dell’istituto Marinelli.
Domani e domenica si prosegue passando la palla a spicchi alla “6+6 ore basket no stop” con gare rispettivamente dalle 15 alle 21 e dalle 9 alle 15 per il Trofeo Fantuzzi che vede come campione in carica il Vicenza.
Gli eventi, che in caso di pioggia si svolgeranno presso il palasport Benedetti, sono patrocinati dal Comune e dalla Provincia di Udine, oltre che dalla Regione FVG.

UN PEZZETTO D'ARMENIA

Dolce, solenne, tormentata. E’ la fotografia dell’Armenia, un Paese ricco di storia, arte e tradizioni. All’interno della rassegna “Armenia – sotto lo sguardo dell’Ararat” promossa dall’Associazione “via Montereale”, i Pnbox Studios ospitano una cena alla scoperta dei sapori della cucina armena. Ospite della serata la scrittrice e traduttrice armena Sonya Orfalian che alle ore 17.30 presenterà nella attigua sala conferenze della Bastia del Castello di Torre il suo libro “La cucina armena”: non un semplice libro di ricette, ma una qualcosa di più prezioso che nasce dalla tradizione sentimentale dell’autrice, una sorta di cibo “servito” fra piacere del palato, ricordo delle tradizioni e dei sentimenti familiari, nonché recupero della memoria.
Durante la cena verranno proiettate sugli schermi degli Studios gli incantevoli scatti del fotografo Udo Koehler, in mostra fino all’11 luglio presso il Museo Archeologico di Torre, accompagnati dal sottofondo della musica armena. Una serata dunque per conoscere questo Paese a 360° e scoprirlo con gli occhi, conoscerlo attraverso i suoi suoni e gustarlo nei suoi sapori. Inoltre tutti i partecipanti saranno omaggiati del quaderno che l’Associazione “via Montereale” ha dedicato all’Armenia, per portare a casa con se al termine della serata un piccolo pezzetto della storia e delle tradizioni di questo Paese tutto da scoprire.
L’appuntamento è per venerdì 18 giugno alle ore 20.00 presso i Pnbox Studios di via Vittorio Veneto 23 a Pordenone. E’ consigliata la prenotazione allo 0434.551.781 oppure prenotazioni@pnboxstudios.tv

17 giugno 2010

UDINE, CITTA' DEL BASKET

Inserito anche quest’anno nella programmazione di Udinestate la quinta edizione di Basket in Città, tradizionale evento organizzato nel centro storico di Udine dal gruppo Piubello, propone delle importanti novità che non potranno che incuriosire e attirare gli appassionati di pallacanestro, e non solo. Prima tra tutte la nuova sede in Piazza I Maggio. L’evento allunga la sua programmazione a quattro giorni accorpando anche la sesta edizione della “6+6 ore basket no stop” che vedrà gareggiare, in mini partite no stop da 30 minuti, sette compagini in rappresentanza di sei province (Gorizia, Treviso, Trieste, Udine, Venezia, Vicenza), oltre alla formazione USA della base americana di Aviano.
Oggi, giovedì 17 giugno, inizio dei giochi del minibasket con gare dalle 15 alle 19 cui seguirà una “sfida in gonnella” tra le migliori giocatrici udinesi, molte delle quali svolgono attività nella penisola e capitanate da Patrizia De Gianni, ed una selezione del migliori atlete regionali.
Domani, venerdì mattina, dalle 9.30 alle 11.30, il microbasket per i bimbi tra i 3 ed i 6 anni, cui seguiranno alle 15.00 le finali del minibasket, il tutto sotto l’attenta regia dell’istruttrice nazionale Sandra Salineri ed il coordinamento tecnico della locale Fip con la responsabile Letizia Di Leo.
Alle 19.00 la seconda edizione del Memorial Amedeo Raber che, dopo il grande successo del 2009 con le vecchie glorie, prevede una gara tra atleti in attività, allenati in passato dal compianto Amedeo, e una selezione del Liceo Marinelli ove lui svolse la sua attività scolastica.
In questo ambito saranno raccolti fondi per la seconda Borsa di Studio Raber atta a far proseguire gli studi a un maturando dell’istituto cittadino, oltre alle tradizionali offerte per gli anziani del Fondo Bianca Piubello.
Venerdì e sabato, come detto, in programma la “6+6 ore basket no stop” con gare rispettivamente dalle 15 alle 21 e dalle 9 alle 15 per il Trofeo Fantuzzi che in passato è stato vinto da Gorizia, prime 2 edizioni 2005 e 2006, Udine doppietta nel 2007 e 2008 e Vicenza, campione 2009 in carica. L’altra importante novità è l’allestimento di una zona commerciale e gastronomica con la cucina tipica austriaca e la somministrazione della tradizionale birra Villacher.
Gli eventi, che in caso di pioggia si svolgeranno presso il palasport Benedetti, sono patrocinati dal Comune e dalla Provincia di Udine, la “6+6” anche dalla Regione oltre che dalla Fip Provinciale che ha contributo con la gratuità degli arbitraggi. Sponsor principali la McDonald’s per il settore minibasket e la Lavanderia Fantuzzi per i senior.

15 giugno 2010

I PAPU DAL VIVO

Pronti per una lunga estate di spettacoli dal vivo, i Papu regalano un’esclusiva anteprima alla loro città salendo sul palco dei Pnbox Studios con “FAR EST LIVE”, la trasposizione teatrale dello spettacolo televisivo che da alcuni mesi va in onda sul canale digitale FREE e su Antenna Tre Nordest. Una serie di sketch divertentissimi che ripercorrono frasi, espressioni, modi di fare del nostro Nordest, in cui ognuno rivedrà se stesso e i propri amici.
Un’occasione da non perdere per vedere Ramiro Besa e Andrea Appi interpretare personaggi vecchi e nuovi nella inusuale location dei Pnbox Studios che come di consueto permetterà di riprendere e mandare in onda nelle settimane successive alcuni estratti dello spettacolo all’interno della web tv di Pordenone Pnbox (www.pnbox.tv) per tutti coloro che non potranno essere presenti allo spettacolo live.
L’appuntamento è per mercoledì 16 giugno alle ore 21.32 in punto! L’ingresso è libero! Promo video: http://www2.pnbox.tv/videolink.asp?t=flash&video=4341.wmv

14 giugno 2010

24a BIKER FEST INTERNATIONAL - SPETTACOLI INTERNAZIONALI


Alla 24a Biker Fest il pubblico non avrà certo modo di annoiarsi. Accanto alla grande musica internazionale, alle moto in esposizione al Bike Show internazionale con in palio 3 voli alla Daytona Bike Week 2011 (USA) e ai demo ride dove si potranno provare su strada tutti i modelli delle Case motociclistiche presenti, ci sarà un ricco programma di spettacoli e divertimenti. www.bikerfest.com


SHOW ACTION GROUP
Lo Show Action Group è formato da 4 elementi, tutti pluricampioni di diverse discipline motoristiche, capitanati dal leader Sergio Canobbio. Con le loro evoluzioni al limite del possibile, questi ragazzi sono capaci di lasciare il pubblico senza fiato e di regalare a tutti un sorriso grazie alla carica ironica che contraddistingue ogni loro show. Nulla è scontato quando questi 4 fuoriclasse sono a bordo degli svariati mezzi che usano per le loro esibizioni, dalle moto trial ai quad, passando per stravaganti mezzi costruiti ad hoc. Sarà impossibile staccare gli occhi di dosso a questi imprevedibili ragazzi, che riescono sempre a creare un magico affiatamento con il pubblico, che diventa parte integrante dei loro show. www.showactiongroup.it

MIKE BOY
Fuoriclasse si nasce, StuntMan si diventa! Queste sono le parole più azzeccate per presentare l'ungherese Mike Boy, un ragazzo semplice che con la propria moto riesce a fare evoluzioni al limite dell'impossibile, senza mostrare il minimo affanno, anzi, con il sorriso stampato in faccia, quasi ci stesse raccontando una barzelletta. Ma qui non c'è nulla da ridere, siamo di fronte a uno dei mostri sacri dello Stunt Riding europeo e mondiale, un ragazzo che dedica la propria vita a stupire e che dal nulla si è guadagnato la nomina a pilota ufficiale della Suzuki Ungheria per questa disciplina. A Osoppo arriverà con le proprie moto per dimostrarvi che nulla è impossibile! www.mikeboy.hu

MONOBIKE
Non si tratta di gioco, ma di un vero e proprio sport (all’estero), con tanto di regolamento, che è stato importato direttamente da Daytona (USA) per la prima volta in Europa proprio dalla Biker Fest più di una decina di anni fa. Le monobike, o unicycle che dir si voglia, hanno un calendario ricco di appuntamenti in Europa, soprattutto al Nord, dove i mezzi che competono sono davvero dei mostri di potenza e tecnica, con alle spalle lunghi studi di progettazione, come abbiamo potuto vedere sui 3 mezzi teutonici dei Road Eagles MC che hanno partecipato lo scorso anno alla Biker Fest. Gli italiani hanno già dimostrato la loro voglia di recuperare il tempo perduto finora, e per l'edizione 2010 siamo sicuri che diversi team si uniranno al “Friul Monobike Race Team” e al “Favre RBM Custom Surgery Team”, presenti lo scorso anno. Se anche voi volete provarci, affrettatevi: preparate le vostre moto e seguite l'evolversi della situazione e delle iscrizioni su www.unicyclerace.it e www.unimoto.it

BURN FIGHTER SHOW
Ormai è diventato un pilastro della Biker Fest e con il suo “one man show” in sella alla sua Suzuky GSX-R Streetfighter non manca di incidere anno dopo anno segni indelebili sull'asfalto della manifestazione! Udo Bracht, “il Re” del Burn Fighter Show tedesco, sarà ancora tra noi per incendiare il weekend della 24a Biker Fest.

OFF ROAD
Due grandi aree saranno dedicate agli amanti del fuoristrada, nella prima gestita dallo storico Moto Club Morena F.M.I. affiancato da M&M Racing e da Rieju, sarà possibile assistere a dimostrazioni di enduro da parte di professionisti e testare le moto della gamma Rieju, la seconda invece, gestita dall'Associazione Piloti Specialità Terra F.V.G., sarà dedicata alle quattro ruote, con la possibilità di effettuare dei giri a bordo di questi bolidi da Autocross e la presentazione di importanti novità per i diversamente abili. www.motoclubmorena.it - www.memracing.it – www.pilotiterra.com

GALINA, ARTISTA FRIULANO NEL MONDO

Te suaze des ativitâts promovudis in ocasion de mostre “Pietro Galina - Tra Scultura e Medaglia d’Arte – Jenfri Sculture e Art de Medaie ”, martars ai 15 di Jugn dal 2010 a lis 17.30 li dal Salon dal Consei di Palaç Antonin Belgrât, sede de Provincie di Udin, si davuelzarà une conference dal titul: “Pietro Galina. Artisti friulani nel mondo”.
A intervignaran l’Assessore ae Culture de Provincie di Udin Elena Lizzi, il diretôr dal Museu Diocesan di Udin prof. Giuseppe Bergamini, il president de Fondazion Crup Lionello D’Agostini e il fi dal artist, Mauro Galina. E fasarà di moderadore la prof.sse Gabriella Bucco, curadore de mostre.

Per chi non conosce la lingua friulana, ecco la traduzione.
Nell’ambito delle attività promosse in occasione della mostra “Pietro Galina, tra scultura e medaglia d’arte”, martedì 15 giugno 2010 alle ore 17.30 presso il salone del Consiglio di Palazzo Antonini Belgrado, sede della Provincia di Udine, si terrà una conferenza dal titolo: “Pietro Galina. Artisti friulani nel mondo”.
Interverranno l’Assessore alla Cultura della Provincia di Udine Elena Lizzi, il direttore del Museo Diocesano di Udine prof. Giuseppe Bergamini, il presidente della Fondazione Crup Lionello D’Agostini ed il figlio dell’artista, sig. Mauro Galina. Modererà la prof.ssa Gabriella Bucco, curatrice della mostra.

12 giugno 2010

ZUF DE ZUR CHIUDE JAZZ&WINE

La rassegna internazionale JAZZ & WINE OF PEACE – SCONFINANDO 2010 cala il sipario domenica 13 giugno alle 19, nella piazza di San Martino di Quisca (Smartno), in Slovenia (in caso di pioggia, nella Casa della Cultura), con il concerto a ingresso libero di ZUF DE ZUR, band italiana che valorizza la ricchezza sonora multietnica del territorio goriziano, in cui si mescolano festosamente ritmi e lingue di matrice latina, germanica e slava. Gabriella Gabrielli alla voce, Francesca Altran al violino, Federico Magris al violoncello, Roberto Nonini al clarinetto, Maurizio Veraldi all’organetto, Mauro Punteri a chitarra e voce e Emanuele Diego Primosi alle percussioni, affrontano travolgenti ballate e liriche poetiche, che si fondono per dare vita a uno spettacolo indimenticabile e suggestivo. ZUF DE ZUR hanno all’attivo tre produzioni discografiche, tutte edite da Finisterre.
Circolo Controtempo vi da appuntamento a ottobre, con JAZZ & WINE OF PEACE FESTIVAL 2010, per un’edizione ricca di grande jazz, unito al vino e alle ricchezze non solo culturali del Collio. Saranno quindici concerti per quattro giorni di festa, intorno alla musica di Ralph Towner, Aldo Romano, Baptiste Trotignon, Joachim Kühn, John Scofield, Giovanni Guidi, James Carter, John Medeski e tanti altri.
Jazz & Wine of Peace Festival, a Cormòns per il tredicesimo anno consecutivo, dal 21 al 24 ottobre 2010, offrirà un’ampia veduta del panorama musicale jazz internazionale. Quattro giorni intensi di festival con artisti provenienti da Stati Uniti, Romania, Francia, Spagna, Marocco, Austria e Italia, ovvero un flusso musicale in continuo divenire, che ha come scenario la città di Cormòns, in Italia, e le località più tipiche della vicina Slovenia. Durante tutta la durata del Festival, la musica dal vivo sarà al centro della scena vista, anzi sentita, da prospettive diverse, dalla letteratura, alle arti visive. Il programma del festival comprende concerti al Teatro Comunale, ma anche aperitivi musicali e jam sessions, incontri con gli artisti e conferenze che fanno vivere la città, in ristoranti tipici, pub, piccole chiese, antiche cantine e musei. Quattro giorni per gustare le eccellenze dei vini bianchi, i migliori nel mondo, la cucina tipica, conditi con il meglio della musica internazionale, fino a tarda notte e durante l’arco della giornata, senza sosta.
Infine, Controtempo sta preparando i festeggiamenti per 20 anni di jazz, con concorso fotografico a cui possono partecipare tutte le foto scattate alle rassegne organizzate dal Circolo, dal 1991 a oggi. Basta mandarle via mail all'indirizzo coordinamento@controtempo.org, oppure via posta normale a Casella Postale 40, 34071 Cormòns (GO). Per aiutarvi a ricordare meglio se c'eravate, è attivo un database di oltre 300 eventi musicali, nella sezione STORICO del sito www.controtempo.org.
Il materiale ricevuto non verrà restituito, e sarà visionato dai fotografi ufficiali delle rassegne, che selezioneranno lo scatto più significativo.
Il vincitore riceverà, sul palco dell'edizione Jazz & Wine of Peace di ottobre, un abbonamento per il festival e la possibilità di vedere la propria foto pubblicata sulle cartoline promozionali del Circolo Controtempo.
Per ogni foto inviata E' IMPORTANTE SPECIFICARE LUOGO E DATA DELLO SCATTO FOTOGRAFICO.
Per maggiori informazioni, potete consultare www.controtempo.org.

11 giugno 2010

IL GIARDINO DEL FLAUTO

Giornate intense per l’Accademia Musicale Pordenonese a coronamento del primo anno di attività in un ambiente unico e suggestivo (la bella e antica Villa Brugnera sul lago della Burida), forte di esperienze professionali altamente qualificate. Sabato 12 giugno è in programma “Il Giardino del Flauto - viaggio musicale nell’Europa tra ‘500 e ‘600” con il maestro Stefano Bet, concerto dedicato all'opera “Der Fluyten Lust-Hof “(1649) di Jacob van Eyck, in programma alle 21.45, ma preceduto da una passeggiata al parco alle ore 21 con piccolo buffet e visita alla mostra fotografica di Cristiano Fani e Massimo Righetti “Colors”, ingresso libero. 
Martedì 15 ci sarà il saggio di fine anno, mentre sono in preparazione le attività estive: le masterclasses di pianoforte, flauto barocco, musica da camera e il punto verde musicale per bambini dai 6 agli 11 anni che dal 30 agosto al 10 settembre troveranno nel parco un ambiente confortevole e nel verde, per giocare, cantare e scoprire gli strumenti musicali.
Nel frattempo giungono anche le prime soddisfazione dai concorsi nazionali vinti dagli allievi della scuola. Ottimo il risultato ottenuto da Francesca Koka alla XII° edizione del Concorso Musicale Nazionale "E. Zangarelli", di Città di Castello (PG). La giovane violinista Pordenonese, diplomatasi alla Scuola Media Lozer e attualmente allieva del prof. Michele Toffoli all’Accademia Musicale Pordenone, ha partecipato alla sezione “ex allievi” della competizione, rivolta agli studenti delle scuole medie italiane a indirizzo musicale, conseguendo il primo premio su oltre 70 partecipanti, con il punteggio di 95/100. Ad accompagnarla al pianoforte Andrea Pasianot, 17 anni, allievo del direttore dell’Accademia, prof. Romeo Salamon.
Simona Di Lorenzo, lavoratrice/musicista, nonostante le difficoltà di turni e orari di un lavoro in un supermercato, persevera con passione nello studio del pianoforte, seguita dal prof. Salamon: suo è stato il primo premio al II Concorso Internazionale Musicale “Guido da Venosa”, che ha avuto luogo dal 9 al 23 maggio nel suggestivo castello normanno-svevo di Sannicandro di Bari.
Per informazioni e iscrizioni: tel. 3933318732 - mail info@accademiamusicalepordenone.it.

10 giugno 2010

CAMPIONI SI DIVENTA: LE ASSOCIAZIONI, I CIRCOLI, LE SOCIETA’ DEL TERRITORIO IN VETRINA, PER PROMUOVERE IL VALORE DELLO SPORT



Il 12 e il 13 giugno ancora due occasioni per conoscere le realtà che operano sul territorio e il loro impegno a promuovere l’attività sportiva, in particolare tra i giovani.


L’iniziativa gode del patrocinio e della collaborazione di Comune di Udine, LaREA – Arpa FVG, ADICONSUM provinciale di Udine, Amici della Terra Onlus comitato di Udine, ENPA - Ente Nazionale Protezione Animali comitato di Udine, Legambiente del Friuli Venezia Giulia Onlus, Net smaltimento rifiuti, UISP Sport per tutti Comitato di Udine, Corpo forestale nucleo operativo Cites.

Una cordata di soggetti pubblici e privati che si impegnano per offrire alla comunità occasioni ed opportunità di aggregazione a scopo educativo, per sensibilizzare i cittadini su temi importanti.

Uno di questi è lo sport, nel suo significato più profondo.

Le discipline sportive offrono a bambini, ragazzi, adulti la preziosa opportunità di dedicarsi ad una attività sana, divertente, capace di trasmettere valori importanti.
Per questo, con “Campioni si diventa” ci si è posti l’obiettivo di coinvolgere in primis i ragazzi, ma anche le famiglie, le palestre e le istituzioni, con il proposito di trasmettere il valore della competizione sportiva, basata sul rispetto delle regole e sulla consapevolezza che esse sono il pilastro per la costruzione di una società civile.

E’ quindi un progetto rivolto a tutte le Associazioni sportive che desiderano raccontare o raccontarsi attraverso la loro attività; una kermesse di saggi, esposizioni, esibizioni che riunisce in un unico palcoscenico le realtà associative del territorio, quindi palestre, circoli sportivi, società sportive, associazioni, etc…
Dopo il grandissimo successo dei primi 2 week end – il 29 e il 30 maggio, 5 e 6 giugno - la rassegna prosegue e si conclude il 12 e 13 giugno, sempre al Parco Commerciale Terminal Nord.


Sabato 12 e domenica 13 giugno sarà la volta di hip hop, danza del ventre, judo e football americano

Nel week end appena trascorso la manifestazione ha continuato a registrare un enorme successo di pubblico, grazie ad esibizioni che hanno interessato, divertito, incantato, mettendo in evidenza la qualità e l’elevato livello delle realtà associative che operano sul territorio: danza, da classica a contemporanea, hip hop, break dance e rock’n roll acrobatico, danza per bambini e danza del ventre con tante dimostrazioni, saggi e lezioni che hanno avuto lo scopo di far nascere negli spettatori la voglia di dedicarsi ad una attività capace di migliorare la qualità della vita, di aumentare il proprio benessere psico-fisico.

Sabato 12 e Domenica 13 giugno la rassegna prosegue con le movimentate esibizioni all’interno degli spazi appositamente allestiti all’interno del Parco Commerciale Terminal Nord.


In particolare si potrà assistere a:
Sabato 12 giugno – dalle 15.00 alle 20.00
Ballo di coppia, hip hop, break dance
New Life Center srl

Ballo bambini: hip hop, coreographic team, break dance, latino americano
Olimpia ADDs

Partita di bocce
Oltre lo Sport Onlus

Judo
ASD Polisportiva dopolavoro ferroviario

Football americano – flag football
ASD Draghi Football Udine

Domenica 13 giugno – dalle 15.00 alle 20.00
Football americano – flag football
ASD Draghi Football Udine

Danza del ventre
ASD Malaak

Karting
M&M Racing Motoclub Morena

Danza orientale – flamenco
Club Sunshine

Una occasione imperdibile per assistere a bellissime esibizioni, per farsi coinvolgere dai ritmi e i colori dei tanti atleti che regaleranno agli spettatori, grandi e piccoli, momenti sicuramente emozionanti.

8 giugno 2010

ACQUA, BENE DI TUTTI

L'acqua è il fondamento della vita. E' necessaria, insostituibile, è un diritto.
Ai Pnbox Studios di Torre (Pordenone), nel corso di una speciale cena, Marco Iob, referente regionale del Comitato per il referendum abrogativo sull'acqua, e Raffaella Cavallo del CEVI (Centro di Volontariato Internazionale) spiegheranno a tutti i partecipanti le motivazioni di chi sostiene che l'acqua non deve essere privatizzata diventando una merce come tante altre.
Per i Pnbox Studios quella dell’acqua è da sempre una tematica di primaria importanza. A riprova di ciò l’acqua, così come la connessione a internet, è fornita in maniera totalmente gratuita a tutti coloro che desiderano usufruirne all’interno della sede di via Vittorio Veneto 23. “Acqua e internet sono i due componenti basilari delle due facce di Pnbox: la comunicazione e la ristorazione. Ma sono anche due componenti basilari della nostra società, per questo per noi è impensabile farli pagare. Sono e devono diventare un diritto di tutti.” sostiene Francesco Vanin titolare di Pnbox.
La serata è organizzata in collaborazione con ARPA FVG (Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente del Friuli Venezia Giulia), LaREA (Laboratorio Regionale di Educazione Ambientale), Le Voci dell'Inchiesta e L’Università degli Studi di Udine. Proprio dagli studenti dalla sezione pordenonese dell’Università di Udine infatti sono stati prodotti gli spot a difesa dell’acqua che introdurranno gli interventi dei due ospiti dei Pnbox Studios.
L’appuntamento è per le ore 20.00
Si consiglia la prenotazione allo 0434.551.781 oppure via mail a prenotazioni@pnboxstudios.tv

24a BIKER FEST INTERNATIONAL- PROVA SU STRADA LE MOTO DEI TUOI SOGNI



17-20 giugno 2010 - Parco del Rivellino - Osoppo (Udine) - www.bikerfest.com 


La 24a edizione della Biker Fest si prospetta particolarmente ricca di proposte. Diverse Case Motociclistiche hanno confermato la propria presenza ufficiale alla manifestazione e consentiranno ai partecipanti di provare gratis su strada i nuovi modelli della gamma 2010.


HONDA ITALIA

La Casa motociclistica più importante del mondo è presente in modo ufficiale da anni ormai alla Biker Fest e anche per questa occasione metterà in palio una Honda Shadow 750 Black Spirit come primo premio della lotteria. Il punto forte del grande stand Honda Italia saranno i demo ride, dove verranno messi a disposizione per prove gratuite tutti i suoi nuovi modelli 2010, compreso il “chopper di serie”, è il caso di dirlo, rappresentato dalla nuovissima VT 1300 CX.

www.hondaitalia.com


HEADBANGER MOTORCYCLES & BIG BEAR CHOPPERS

La Good Vibrations Milano è il distributore italiano in esclusiva di Big Bear Choppers, celebre marchio americano di chopper V-Twin che hanno già ottenuto l’omologazione europea Euro3. Recentemente la Good Vibrations Milano ha lanciato il progetto Headbanger Motorcycles, una nuova linea di moto custom completamente personalizzabili e proposte a un prezzo davvero interessante. Alla Biker Fest il pubblico avrà la possibilità di assaporare le sensazioni di guida in sella a queste fantastiche “special di serie”.

www.goodvibrationsmilano.com


VICTORY – POLARIS
Anche la Egimotors (www.egimotors.it), punto di riferimento in Italia della Polaris Industries per quanto riguarda atv, quad, motoslitte e moto d’acqua, ha scelto la Biker Fest per proporre e far testare su strada la gamma Victory, motociclette equipaggiate con un vigoroso bicilindrico americano, nate per chi vuole viaggiare con classe e con motori “made in USA”. www.victorymoto.com

BOSS HOSS ITALY

La Boss Hoss Italy presenzia ormai da diversi anni, ma nel 2010 presenterà in anteprima il primo modello di una serie molto limitata denominata Boss Hoss Cup. Si tratta del modello BHC-3 ZZ4 SS, meglio conosciuto con il nome di Super Sport, modificato a dovere dall'importatore italiano per renderlo ancora più “racing”. Capace di ben 355 HP a 5250 rpm, con una cilindrata di ben 5700 cc, accontenterà anche i “manici” più esigenti.

www.bosshossitaly.it 


MISTER TRIKE

Se le due ruote non vi bastano più, lui ha quello che fa per voi! Stiamo parlando di Mister Trike che proporrà come sempre svariate forme di tre ruote, dalle classiche H-D ai più performanti Can-Am, senza esclusione di colpi! Ditegli come lo volete e lui ve lo realizzerà, rigorosamente Customizzato

www.mistertrike.com


RIEJU

Novità del 2010 sarà la zona “Off Road”, dedicata a chi ama divertirsi o viaggiare anche fuoristrada. L'area sarà gestita dalla M&M Racing (www.memracing.it) e vedrà delle esibizioni di Enduro affiancate da demo ride dei modelli della gamma Rieju Italia, presente con le proprie moto a garanzia di un panorama motoristico a tuttotondo, senza confini o distinzioni, in puro stile biker

www.riejumoto.com

5 giugno 2010

PROVE DI BERGONZONI

Finito il tour del premiatissimo “Nel”, per il quale ha ricevuto anche il premio per la migliore interpretazione maschile, gli UBU del teatro italiano 2009, Alessandro Bergonzoni si presenta solo per una ventina di date con una prova-laboratorio dal titolo “Prove per 20 serate soltanto”. Sarà quindi un’occasione da non perdere quella di Cintello di Teglio Veneto (Ve), sabato 5 giugno alle 21.45 (ingresso 10 euro), nell’ambito della manifestazione Etica-mente, perché questa sarà una delle 20 date previste dal tour estivo dell’attore bolognese.
Una vera e propria esperienza creativa aperta al pubblico che lo porterà verso il testo definitivo del suo prossimo spettacolo in debutto nell’ottobre di quest’anno.

4 giugno 2010

CAMPIONI SI DIVENTA

Secondo appuntamento al Centro Commerciale Terminal Nord di Udine della rassegna “Campioni si diventa”. Le discipline sportive offrono a bambini, ragazzi, adulti la preziosa opportunità di dedicarsi a una attività sana, divertente, capace di trasmettere valori importanti. Per questo, con “Campioni si diventa” ci si è posti l’obiettivo di coinvolgere in primis i ragazzi, ma anche le famiglie, le palestre e le istituzioni, con il proposito di trasmettere il valore della competizione sportiva, basata sul rispetto delle regole e sulla consapevolezza che esse sono il pilastro per la costruzione di una società civile. E’ quindi un progetto rivolto a tutte le Associazioni sportive che desiderano raccontare o raccontarsi attraverso la loro attività; una kermesse di saggi, esposizioni, esibizioni che riunisce in un unico palcoscenico le realtà associative del territorio, quindi palestre, circoli sportivi, società sportive, associazioni, etc…
Dopo il successo dei primi 2 appuntamenti – il 29 e il 30 maggio – la rassegna prosegue, il 5 giugno. L’iniziativa gode del patrocinio e della collaborazione di: Comune di Udine, Larea – Arpa, Regione Friuli-Venezia Giulia, Adiconsum Udine, Amici della Terra onlus, Protezione Animali e Ambiente, Ente Nazionale Protezione Animali, Legambiente Udine, Net smaltimento rifiuti, Uisp Sport per tutti.
Sabato 5 e domenica 6 giugno sarà la volta di danza moderna e contemporanea, danza del ventre, hip hop e rock’n roll acrobatico, con dimostrazioni, saggi e lezioni per far nascere negli spettatori la voglia di dedicarsi a una attività capace di migliorare la qualità della vita, di aumentare il proprio benessere psico-fisico.
In particolare si potrà assistere a: Sabato 5 giugno – dalle 15.00 alle 20.00, Danza per bambini, contemporanea e danza del ventre (Associazione Sportiva e Culturale Salammbò); Balli caraibici: bacia tango e tango argentino su movenze di ballo caraibico, salsa (ACDS “El Malecòn”); Balli caraibici: son cubano e rueda de casino (SalsAtrevida ASD); Danza del ventre (ASD Malaak); Mix classico – neoclassico – modern – jazz – contemporaneo – biomeccanica della danza (Scuola Danza Abi Dance). Domenica 6 giugno – dalle 15.00 alle 20.00, esibizioni di canto (Arteinventando);
Disco dance, hip hop, break dance e rock’n roll acrobatico (Planet rock studio); Danza orientale + fusion (Scuola Regina di Saba – Danza Musica Cultura).
Segreteria Organizzativa “Campioni si diventa”
Indalo Comunicazione – Maria Grazia Manfredelli
tel. 0425/659064 (diretto: digitare *507) - fax 0425/659049 - e-mail: eventi1@indalo.it

3 giugno 2010

BUSTRIC RACCONTA IL CIRCO

Introdotto da una breve divagazione degli allievi del corso “Le circ du teil”, sarà Bustric il protagonista sul palco di Etica-mente nella struttura attrezzata di Cintello di Teglio Veneto, venerdì 4 giugno.
Con la sua comicità gentile e raffinata presenterà alle 21.15 lo spettacolo “La meravigliosa storia del circo”, un lavoro per grandi e piccini che prende le mosse proprio dai sentimenti e ricordi dell’artista che negli anni Settanta a Parigi frequentò la scuola di circo di Annie Fratellini e Pierre Etaix. Innamorato del circo, oggi come allora, re-inventa numeri e acrobazie, senza tralasciare clownerie e gli amati giochi di prestigio e raccontando tanti aneddoti e curiosità.
In primo piano la storia stessa del circo: dalle origini nel 1770 come spettacolo di cavalli all’Ottocento quando faceva la caricatura dell’opera lirica, ai nostri giorni, quando si fa il verso alla televisione. “Il desiderio dello spettacolo circense – racconta Bustric - era ed è quello di suscitare meraviglia: nel passato raccoglieva la tradizione delle esibizioni dei giocolieri di piazza, ma regalava anche l’emozione di vedere animali esotici, o curiosità come la donna barbuta o l’uomo-cannone, il fachiro e il funambolo. Il circo, per me, è un cerchio assediato dagli sguardi del pubblico che convergono al centro, è una lente d’ingrandimento sulla meraviglia”. L’ingresso è di 5 euro per gli adulti e 3 per i bambini.

Paluzza: è l’ora delle storie

“Fai un salto in biblioteca… È l’ora delle
storie”: questo invito è rivolto a tutti i bambini e
ragazzi dei comuni di Cercivento, Ligosullo, Paluzza, Sutrio
e Treppo e preannuncia il nuovo appuntamento con il progetto
“Il piacere di leggere”, messo a punto dalla Biblioteca
dell’Istituto comprensivo di Paluzza.
Venerdì 4 giugno, Paola Treu del Gruppo dei lettori
volontari di Tolmezzo incontrerà i giovani della Valle del
Bût e i loro genitori alle ore 17.30, presso la Scuola
primaria di Paluzza.
Nella stessa sede, dal 29 maggio, è allestita la Prima
Mostra-mercato del libro per bambini e ragazzi, realizzata
in collaborazione con la libreria specializzata di Udine
“La pecora nera”.
La migliore produzione libraria per lettori dalla culla alla
scuola secondaria di primo grado potrà essere consultata
ed acquistata ogni giorno, fino a sabato 5 giugno, dalle ore
17 alle 18.30.
L’esposizione è stata inaugurata dall’illustratrice
ungherese Sarolta Szulyovszky, che ha raccontato la sua
esperienza artistica e lavorativa ai numerosi bambini
presenti.
Il progetto educativo è stato reso possibile dal sostegno
del Gruppo di genitori che collaborano nella gestione della
Biblioteca scolastica di Paluzza, delle Bibloteche comunali
di Paluzza e Treppo Carnico e della Biblioteca parrocchiale
di Sutrio. Per informazioni: 0433 775144.

1 giugno 2010

MEDITARE SUL NUCLEARE

Sarà una serata dedicata al nucleare, organizzata in collaborazione con Cinemazero - Le voci dell’inchiesta ad aprire il 3 giugno a Fossalta di Portogruaro nell’auditorium della scuola media Toniatti (20.45), l’ottava edizione di ETICA-mente. L’incontro dal titolo “Oggi/domani” vuole essere una riflessione su quanto accaduto in passato e sta ancora accadendo, per riflettere sul futuro. Chernobyl, infatti, non è il nostro passato, ma il nostro presente e tante sono le informazioni e le notizie che ci sono state nascoste allora e ci vengono nascoste oggi.
Ad aprire la serata, moderata dal giornalista di Affari Italiani Ivan Vadori, sarà la proiezione di “The sacrifice”, toccante documentario sui “liquidatori” (si calcola siano 800 mila uomini), che si sono sacrificati per contenere e limitare i danni dell’esplosione e coprire il reattore nucleare. Vincitore di diversi premi e riconoscimenti, verrà presentato da Wladimir Tchertkoff, presenza rara in Italia, che lo ha realizzato assieme a Emanuela Andreoli.
Completa la riflessione sul nucleare a partire da quanto successo in Ucraina, lo show reel fotografico di Pierpaolo Mittica, allievo del grande fotografo umanista americano Walter Rosenblum e di Paul Strand, suo “padre spirituale”, “Chernobyl l’eredità nascosta”, tratto dal libro/reportage con cui è arrivato in finale al prestigioso premio Pictures of the Year International, denuncia la deliberata disinformazione sulla portata reale del disastro e sulle sue conseguenze, attuata dalle grandi agenzie dell’Onu, AIEA e OMS. L’ingresso è libero.

JAZZ E ACQUA A CORMONS

E’ uno dei temi più “scottanti” del momento, e lo sarà sicuramente per tutto il secolo che ci attende. Parliamo dell’acqua, una risorsa fondamentale per l’umanità, un argomento centrale per una cantante che in molti avranno ascoltato giovedì 27 maggio a Caterpillar, su Radio 2 Rai.
Lei si chiama SABA ed è un’artista italo-somala che intreccerà la propria voce con quella dell’associazione umanitaria AMREF a Cormòns, martedì 1 giugno per il quarto appuntamento della rassegna internazionale JAZZ & WINE OF PEACE – SCONFINANDO 2010, realizzata da Controtempo grazie al contributo di Comune di Cormòns, Provincia di Gorizia, Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, Camera di Commercio di Gorizia e in collaborazione con Regione Friuli Venezia Giulia, Cantine aperte – Movimento Turismo del Vino FVG, Opcina Brda e l’Associazione Opoka.
Prima di tutto alle ore 18, nella Sala Civica del Comune - in collaborazione con Culturaglobale ed Equilibri - SABA incontrerà il pubblico per la presentazione di Acque di Acqua, Festival itinerante internazionale di Poesia articolato in 24 tappe tra Friuli, Veneto, Trentino Austria, Repubblica Ceca, Slovenia, Croazia, con un centinaio di ospiti tra poeti, musicisti e artisti di tante nazionalità.
Successivamente, alle ore 21 del giorno stesso, sul palco del Teatro Comunale di Cormòns, la cantante nata a Mogadiscio da padre italiano e madre etiope, presenterà l’ultimo album, dal titolo Biyo – che in somalo significa “acqua” – accompagnata da Cheikh Fall (kora, djembe), Tatè Nsongam (chitarre, djembe), Martino Roberts al basso e Salvio Vassallo a batteria e tastiere.
SABA Anglana – questo il suo nome per esteso – è un intreccio di Paesi, storie e destini che riguardano da vicino la memoria italiana, e rappresenta in musica il fermento culturale delle seconde generazioni. Affiancata da una band internazionale, sposa alla lingua somala echi pop, ritmi r'n'b e cadenze soul, intrecciando la propria voce con Amref – partner morale del progetto discografico -, per ribadire che l'Acqua è vita e tutti ne hanno diritto. SABA porta sul palco una tanica gialla, quella tanica per l’acqua che milioni di africani in cammino hanno con sé, un oggetto che per la cantante fa da megafono a storie d’amore, di viaggio e di deserti, di foreste minacciate dall’uomo e di città che pulsano di vita, di guerre vicine e lontane.
Subito dopo il concerto al Teatro Comunale, alle 23.30 di martedì, proseguono i dopo-concerti gratuiti ‘Round Midnight, con BRICK HOUSE, in via Friuli 10, da In Taberna.
JAZZ & WINE OF PEACE - SCONFINANDO calerà il sipario domenica 13 giugno alle 19, nella piazza di San Martino di Quisca (Smartno), in Slovenia (in caso di pioggia, nella Casa della Cultura), con ZUF DE ZUR, band italiana che valorizza la ricchezza sonora multietnica del territorio goriziano, in cui si mescolano festosamente ritmi e lingue di matrice latina, germanica e slava. Nei loro concerti, travolgenti ballate e liriche poetiche si fondono per dare vita a uno spettacolo indimenticabile e suggestivo, con sei strumenti acustici e voci.
Per maggiori informazioni, potete consultare www.controtempo.org, oppure è possibile prenotare via mail a info@controtempo.org o telefonicamente ai numeri 348 85 75 677 - 347 44 21 717.
I biglietti prenotati sarano distribuiti al botteghino del Teatro Comunale la sera stessa, a partire dalle 19.00. Il costo dei biglietti è di 20 euro (interi) e 15 euro (ridotti), con posti numerati.