2 dicembre 2010

ALLA RICERCA DEL NATALE

Prosegue a Palazzo Badini in piazzetta Cavour DireFare.pn.it, manifestazione promossa dal Comune di Pordenone nell’ambito del Natalone, articolata in incontri, forum e workshop per condividere idee, informazioni, esperienze tra la città e i giovani pordenonesi nel mondo che per studio o per lavoro risiedono in altri paesi. Venerdì 3 dicembre dalle 9 alle 12.30 ci sarà il forum con i giovani ospiti che incontrano gli studenti e i giovani della città di oggi, mettendo a confronto esperienze e punti di vista per suggerire il profilo di una Pordenone futura sempre più vivace e attrattiva. Si racconteranno storie di vita e di lavoro con motivazioni, esperienze, opportunità e sfide di chi ha scelto per ragioni professionali o personali di vivere altrove.
Nel pomeriggio con inizio alle 15 si parlerà di innovazione e territorio con le imprese pordenonesi che operano sul locale e sono proiettate nelle reti globali. Giovani imprenditori racconteranno il proprio percorso e spiegheranno quali sono gli elementi di innovazione che hanno caratterizzato in modo decisivo e strategico la propria mission.


Alle 18.00 per il Natalone si inaugura nel Convento San Francesco in Piazza della Motta a Pordenone, la mostra “L’altra città” organizzata dall’Associazione di volontariato Amici della Cultura di Pordenone e dal Circolo fotografico L’Obiettivo, che rimarrà aperta fino al 23 gennaio.
Al centro dell’attenzione sono nuovi stili di vita e nuove realtà all’interno della città, in continua evoluzione strutturale e sociale. Una trentina di artisti presenteranno una sola opera, pittura-scultura-fotografia-incisione-mosaico-arte sperimentale, raffigurando una parte di città sconosciuta, o anche una città ideale, comunque la rappresentazione di una Pordenone vista da un’ottica diversa dalla solita iconografia tradizionale, un punto di vista che elude i classici luoghi definiti ed oramai consacrati, una città inedita, in poche parole “un’altra città”. La mostra è corredata da un catalogo digitale e sarà aperta dal martedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.00, il sabato e la domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.00, con la possibilità di visite guidate gratuite su richiesta. Nell’attigua sagrestia saranno esposti inoltre i lavori dei “giovani talenti” (dagli 11 ai 14 anni) realizzati durante il corso di fotografia curato da L’Obiettivo e dagli Amici della Cultura per “Estate in Città”. L’evento si arricchisce di un piccolo calendario di appuntamenti: incontri con gli autori e una conferenza. L’ingresso è libero.

Alle 18.30 in piazza XX Settembre prendono il via i concerti aperitivo del venerdì a cura della Cem con “Looking For Xmas”, progetto che unisce Spirituals, Gospel, Soul, classici del Jazz e del R’n’B rivisitati in chiave personale. Michela Grena, Elisa Aramonte, Flavia Quass, tre voci e tre diverse personalità sono le interpreti accompagnate al piano da Gianpaolo Rinaldi. Dalle origini di “Joshua fit the battle of Jerico..” passando per Steve Wonder e Ray Charles, fino ad arrivare al Gospel moderno e ai classici natalizi della tradizione americana, l’atmosfera della piazza allestita con le casette si riscalderà in un baleno.
.

Nessun commento: