16 dicembre 2010

LE MILLE NOTE DI NATALE

Avrà un anteprima al mattino di oggi il tradizionale concerto natalizio realizzato dall’Amministrazione Comunale di Pordenone in collaborazione con la 132 ° Brigata Corazzata “Ariete” di stanza in città: alle 11 ci sarà l’incontro-concerto dedicato agli studenti con il funzionario del Quirinale Michele D’Andrea in qualità di narratore che con ironia e disincanto, illustrerà la storia dell’inno d’Italia con curiosità e aneddoti che ne hanno accompagnato la nascita, il successo, il significato, l’attuale percezione. Interessante sarà anche il confronto con gli inni di altri paesi.

Alle 10 la Scuola Sperimentale metterà in scena a Casa Serena “La Leggenda di Babbo Natale”, protagonista un lappone volonteroso che con la sua slitta e le sue renne visita ospedali, famiglie con membri diversamente abili, bidonville, gruppi giovanili con disagio, anziani abbandonati. La scommessa del regista Ferruccio Merisi è quella di raccontare di queste cose con la grazia di una favola e con la leggerezza di uno spettacolo allegro e comico. In scena ci sono gli allievi fissi della Scuola, al secondo anno di internato, e la “veterana” Cecilia Scrittore, che hanno saputo donare allo spettacolo una scrittura scenica (azioni, coreografie, caratterizzazioni dei personaggi) di qualità. Ingresso libero e aperto a tutti.

Alle 18 in piazza XX Settembre ad animare il mercatino natalizio sono in arrivo clown e palloncini grazie all’impegno della Fondazione Bambini e Autismo ONLUS, presente anche con una propria casetta dove espone espone e vende i prodotti realizzati all’Officina dell’Arte, il Centro Diurno lavorativo per persone con autismo adulte che fa parte della rete di servizi della Fondazione stessa (info: www.bambinieautismo.org).
 

Alle 20.30 la Chiesa di S. Agostino a Torre ospita “Le mille note di Natale” concerto natalizio per coro e orchestra realizzato da allievi e insegnanti della scuola media Lozer. Ad esibirsi saranno le l’esibizione delle diverse compagini corali e strumentali nate nell’ambito della attività musicali della scuola. Il programma si articola in una serie di brani natalizi di diversi paesi spaziando dal repertorio rinascimentale ad autori moderni. Il concerto avrà anche uno scopo benefico per sostenere i progetti di solidarietà già avviati dall’istituto. Gli alunni sono stati preparati dai professori Baratella, Del Col, Mattiuzzo, Toffoli e Tagliariol.


La giornata del Natalone si concluderà la sera alle 20.45 nel Teatro Comunale Giuseppe con il tradizionale concerto “Auguri con Stellette” realizzato in collaborazione con la 132 ° Brigata Corazzata “Ariete”. A celebrare il 150esimo anniversario dell’unità d’Italia in musica sarà la prestigiosa Banda dell’Esercito, fondata nel 1964 e rappresentante l’intera Forza armata. La Banda realizza molti servizi istituzionali di rappresentanza, ma ha anche un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero, senza trascurare l’aspetto didattico che svolge nel proprio auditorium “A.Lacerenza” con concerti lezione per le suole in collaborazione con le classi di strumentazione e direzione di conservatori e accademie. Sotto la guida del direttore Fulvio Creux coadiuvato dal Vice direttore Antonella Bona, la Banda, composta da 55 elementi, eseguirà musiche di Antonio Orsini (marcia), Fulvio Creux, (L'assedio di Torino del 1706 - Evocazione musical, Giuseppe Verdi (Nabucco - Sinfonia dall'Opera), Amilcare Ponchielli (Fantasia militare op. 116),
, Romualdo Marenco (Excelsior - Selezione dal balletto) e Michele Novaro (Roma e Venezia - Gran polka nazionale, Canto degli Italiani). Chiuderà l’inno d’Italia.

Nessun commento: