7 gennaio 2011

DOMENICA PORDENONE DA FAVOLA...

Grazie al Natalone l’Epifania a Pordenone non si porta via tutte le feste, ma prepara sempre qualche sorpresa extra. E anche quest’anno nella sua calza la befana ha portato Favole in Festa, evento a cura dell’Associazione Teatro Verdi realizzato in collaborazione con il Comune e quest’anno anche con il sostegno di uno dei nuovi amici del Teatro, la Tipografia Sartor. Domenica a partire dalle 14.30 il Teatro Verdi è pronto a farsi prendere d’assalto da bambini e famiglie (l’anno scorso hanno partecipato più di 2 mila bambini) e a diventare un contenitore di storie, fantasia ed emozioni.
Favole 2011 è dedicato a Gianni Rodari, il grande scrittore, giornalista, critico e intellettuale considerato un “classico” della letteratura per ragazzi, tradotto in più di 50 lingue.
Il cuore della manifestazione, che il Verdi realizza con il sostegno di Yoga, Latterie Friulane e il contributo di acqua Dolomia (che offriranno ai bambini i loro prodotti), sarà, appunto, la sezione dedicata a Rodari, allestita in un intero piano della struttura.
Essa si compone di una mostra (“Il gioco dei se”) di quadri realizzati da giovani artisti contemporanei ispirati dalle sue filastrocche, proposta dall’associazione culturale Kolibrì di Napoli che rimarrà aperta fino al 10 febbraio; uno spettacolo dal titolo “Insalata di fiabe”, gioco narrativo e teatrale fatto di intrecci, mescolanze e fusioni, portato in scena dalla compagnia Tieffeu di Perugia; “Storie pensanti, lievi e divertenti”, con un narratore d’eccezione, il pordenonese Alfredo Stoppa, libraio, editore di prestigio che leggerà fiabe scritte da Rodari e da autori contemporanei che continuano il percorso intrapreso da Rodari; “La macchina sforna favole”, in legno, ispirata alle tecniche di invenzione di Rodari contenute nella sua “Grammatica della fantasia”: basta girare un ingranaggio e prendono forma le fiabe; un laboratorio a tema, “A sbagliare le storie”, curato da Julia Artico, esponente friulana della Landart, per costruire “cappuccetti verdi o gatti con la camicia”;“Parkunzi a teatro”, il “formato esportazione” di un parco giochi sperimentale situato in Borgo Valdestali (Frisanco), nato dal talento creativo di Julia Artico e Giovanni Padovan e infine le “Storie di animali tutte d’un fiato”, lette ad alta voce, nell’angolo della Biblioteca Civica di Pordenone.
Attorno al cuore dell’evento, spettacoli d’ombre con la Compagnia Terzo Studio, le “Storie in un albero” dei burattini, pupazzi e cantastorie di Lucia Osellieri, angoli dei libri e spazio per i piccolissimi.
L’ingresso è libero. Info: tel. 0434 247610, www.comunalegiuseppeverdi.it

Nessun commento: