10 gennaio 2011

UDINE A TEATRO: GENNAIO CON MUSICA E PROSA

Finita la brevissima pausa delle festività natalizie, il Teatro Nuovo “Giovanni da Udine” è ripartito a pieno ritmo. Dopo il tutto esaurito di domenica per le due repliche pomeridiane del Brutto anatroccolo (spettacolo dedicato ai più piccoli), si prosegue con il concerto del grande Shlomo Mintz (10 gennaio), uno dei maggiori violinisti del nostro tempo, e con la splendida Caterina Murino di Dona Flor e i suoi due mariti (12/15 gennaio), l’attesissimo e spumeggiante classico di Jorge Amado per cui è prevista anche una speciale promozione riservata agli studenti dell'Università e del Conservatorio di Udine (per gli studenti il prezzo del biglietto sarà di 5,00 euro).
Shlomo Mintz è uno dei più grandi violinisti di oggi. Nato in Russia, si è formato tra Israele e New York, affermandosi a soli undici anni come l’erede di Itzhak Perlman. Da allora la sua carriera non si è mai fermata e continua a solcare le più note sale da concerto del mondo. Con il pianista Peter Jiříkovský il sodalizio artistico si rinnova da diverse stagioni: è quindi un duo affiatato quello che si presenta al pubblico di Udine in un programma interamente dedicato a Beethoven.
Dona Flor è una dolce fanciulla che si sposa con uno sciupafemmine (bohèmien, giocatore, alcolista). Alla morte del mascalzone, dopo un anno di sofferta vedovanza, si risposa con un farmacista (mite, religioso, conservatore). Tutto scorre placidamente, forse troppo, e lo spirito tumultuoso del primo marito decide di fare ritorno… «Un’esilarante e struggente metafora dei nostri desideri più segreti»: così la regista Emanuela Giordano introduce la sua Dona Flor, incarnata da Caterina Murino, fedelissima alla forza visionaria e all’incandescente ilarità del capolavoro di Amado.
------------
Nello Spazio Fantoni dello stesso teatro, sabato 15 gennaio alle 18 sarà inaugurata la mostra IL RAMO D'ORO, opere dalla collezione della Galleria Comunale d’Arte Contemporanea di Monfalcone, a cura di Andrea Bruciati, Eva Comuzzi. In occasione del vernissage, verrà scoperta la targa Sostenitori del “Giovanni da Udine”.
Nell’ottica di instaurare collaborazioni sempre più frequenti con le realtà culturali del territorio, e di allargare i propri confini per diventare sempre più un luogo di scambio tra operatori, artisti e spettatori, il Teatro Nuovo aprirà il 2011 con un progetto dedicato alle arti visive.
E sarà proprio nel rinnovato Spazio Fantoni, la prima delle aree alternative destinate alle future attività collaterali, che si concretizzerà la collaborazione con una delle più importanti realtà artistiche della Regione Friuli Venezia Giulia: la Galleria Comunale d’Arte contemporanea di Monfalcone. La mostra, intitolata Il ramo d’oro, affine per le sue linee spirituali e antropologiche, a due proposte del cartellone (la Misa Criolla e Dona Flor), raccoglierà le opere di 16 giovani artisti contemporanei.
Ci sarà anche la possibilità di visite guidate gratuite alla mostra, a cura di Eva Comuzzi:
venerdì 21 gennaio ore 18.00, venerdì 4 febbraio ore 9.00 e ore 10.30 (per le scuole), sabato 12 febbraio ore 18.00. Prenotazioni: tel. 0432 248450.
--------------
Ecco gli altri appuntamenti di gennaio.

lunedì 17 gennaio - dalle 9.00 alle 12.00 Teatro per la scuola. OraDiMusica. Presentazione agli studenti del concerto dell’Orchestra di Padova e del Veneto. Ideazione e progettazione: Roberto Calabretto.

lunedì 17 gennaio ore 20.45
Orchestra di Padova e del Veneto. Philipp von Steinaecker direttore. Roberto Cominati pianoforte. Manuel de Falla - El sombrero de tres picos, Suite n. 1. Maurice Ravel - Concerto in sol per pianoforte e orchestra. Manuel de Falla - Noches en los jardines de España per pianoforte e orchestra. Maurice Ravel - Ma mère l’Oye

sabato 22 gennaio ore 20.45 CrossOver. LA VARIANTE DI LÜNEBURG, adattamento teatrale dall’omonimo romanzo e testi delle canzoni di Paolo Maurensig, con Milva e Walter Mramor
musiche originali e direzione di Valter Sivilotti. Valter Sivilotti pianoforte, Franca Drioli soprano solo, Alex Sebastianutto sassofoni, con la partecipazione di otto Cori del Friuli Venezia Giulia. Una produzione: a.ArtistiAssociati

domenica 23 gennaio ore 17.00 Teatro per bambini. LA STORIA DI HANSEL E GRETEL, testo di Katia Scarimbolo; scene, luci e regia di Michelangelo Campanale; con Catia Caramia, Giulio Ferretto, Paolo Gabello, Maria Pascale; una produzione: Teatro C.r.e.s.t. Età consigliata: dai 6 agli 11 anni.

giovedì 27 gennaio - dalle 9.00 alle 12.00 Teatro per la scuola. OraDiTeatro. Presentazione agli studenti dello spettacolo Donna Rosita nubile. Ideazione e progettazione: Annamaria Cecconi.

dal 26 al 29 gennaio ore 20.45 e domenica 30 ore 16.00 DONNA ROSITA NUBILE di Federico García Lorca. Adattamento e regia di Lluís Pasqual con (in ordine alfabetico) Andrea Coppone, Gian Carlo Dettori, Pasquale Di Filippo, Martina Galletta, Alessandra Gigli, Eleonora Giovanardi, Andrea Jonasson, Giulia Lazzarini, Rosalina Neri, Franca Nuti, Stella Piccioni, Franco Sangermano, Sara Zoia; scene di Ezio Frigerio; costumi di Franca Squarciapino. Una produzione: Piccolo Teatro di Milano -Teatro d’Europa.
------------
Per lo spettacolo DALLA E DE GREGORI RITORNANO A UDINE (10 FEBBRAIO) i biglietti, a partire da € 34,50, sono in vendita nei punti vendita Azalea Promotion, nel circuito online Biglietto.it e al Teatro Nuovo Giovanni da Udine (da lunedì a sabato dalle ore 16 alle 19). Per informazioni: Azalea Promotion tel. 899 325226 – www.azalea.it – info@azalea.it

Nessun commento: