16 aprile 2011

PORDENONE HA GRANDI POTENZIALITA'

Ha riscosso molto interesse l’incontro a Pordenone voluto da “il Ponte” con il professor Gioacchino Garofoli sul futuro dell'industria in rapporto al governo del territorio. Hanno discusso dell'argomento Cinzia Palazzetti e Angelo Abbruzzese di NCS group, giovane azienda del settore telecomunicazioni. Cinzia Palazzetti ha raccontato della nascita e dello sviluppo della sua nuova innovativa e coraggiosa azienda, "il Cantiere", che produce arredi da interni ed esterni e complementi d'architettura utilizzando un cemento innovativo. In questo momento "il Cantiere" sta lavorando per il Louvre di Parigi: "A Pordenone abbiamo grandi potenzialità: una forte propensione a innamorarsi di un'idea da parte degli imprenditori e ad affrontare un ragionato rischio d'impresa; un tessuto di piccole e medie imprese ad alta tecnologia e creatività, che aiuta a risolvere i problemi di innovazione della produzione; l'ancora elevata qualità professionale dei nostri lavoratori e la loro disponibilità a riconoscere nell'azienda per cui lavorano un elemento fondamentale, anche affettivo, della loro vita; un tessuto produttivo vivace, che si fa esso stesso luogo di formazione e sviluppo; alcune ottime scuole. Certo abbiamo limiti, ad esempio difficilmente imponiamo nostri marchi e non ci valiamo di grandi designer e progettisti per i nostri prodotti, siamo ancora troppo presi dalle quantità e dobbiamo invece imporci per la qualità dei prodotti”.
“Ma questa è la via da seguire - ha affermato Cinzia Palazzetti: saper vedere e comprendere le esigenze e i problemi dei mercati mondiali e proporre risposte innovative, all’avanguardia e di grande bellezza”. “Per risollevare la nostra economia – ha concluso Zanolin - dobbiamo puntare a soddisfare le nuove domande di beni e servizi offrendo grande qualità, tecnologie e bellezza. La bellezza della nostra terra deve rispecchiarsi in tutto ciò che produciamo. Serve una scossa, un salto complessivo di qualità di tutto il nostro sistema territoriale".

Nessun commento: