19 maggio 2011

GERVASONI AL GIOVANNI DA UDINE

Cala il sipario sulla Stagione 2010/2011 del “Giovanni da Udine” con un doppio appuntamento dedicato al compositore Stefano Gervasoni: per il ciclo Sentiti da vicino, ricognizione diretta della figura e dell’opera dei nostri maggiori musicisti contemporanei, il Teatro Nuovo ospiterà giovedì 19 maggio un incontro aperto al pubblico (ore 16.00) e il concerto degli ensemble Exaudi e L’Instant Donné (ore 20.45).
L’incontro con Gervasoni, che si svolgerà a ingresso libero nello Spazio Fantoni, sarà condotto da Angelo Orcalli, docente di Musicologia e Storia della musica all’Università di Udine. L’atteso concerto vedrà invece affrontare Masques et Berg (tre duetti per violino e viola), Recercar cromaticho post il Credo (per quartetto d’archi) e, in prima esecuzione italiana, Dir-in Dir (per sestetto vocale e sestetto d’archi).
Nato a Bergamo nel 1962, Stefano Gervasoni, è stato da subito considerato uno dei più promettenti giovani compositori italiani e, di conseguenza, la sua produzione musicale è stata pubblicata da Ricordi fin dal 1987. Ha intrapreso lo studio della composizione nel 1980 su suggerimento di Luigi Nono e ha frequentato il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano, studiando con Luca Lombardi, Niccolò Castiglioni e Azio Corghi. Dopo aver frequentato la classe di György Ligeti in Ungheria, ha completato la propria formazione all’IRCAM di Parigi (“Cursus de Composition et Informatique Musicale”, 1992).
Si è poi affermato sulla scena internazionale durante il soggiorno a Parigi (dal 1992 al 1995): in questo periodo ha ricevuto numerose commissioni dalle principali istituzioni francesi ed è stato nominato membro dell’“Académie de France à Rome”.
Dal 2001 insegna Composizione al Conservatorio di Bergamo e nel 2005 è stato compositore in residenza presso il Conservatorio di Losanna.
L’ensemble Exaudi, fin dal suo debutto nel 2002, si è rivelato come uno dei maggiori ensemble di musica contemporanea. Fondato da James Weeks (direttore) e Juliet Fraser (soprano), ha la propria sede a Londra e annovera tra i suoi componenti alcuni tra i migliori talenti vocali del Regno Unito.
L’Instant Donné è un ensemble strumentale che si dedica all’interpretazione della musica da camera contemporanea. Ogni membro partecipa collegialmente alle decisioni e, quindi, la formazione ha acquisito una visione artistica, come pure uno stile lavorativo, che predilige i progetti di musica da camera senza direttore: per questo l’affiatamento tra gli elementi dell’ensemble è uno degli elementi chiave dell’interpretazione musicale.
Per informazioni, contattare l’Infopoint del “Giovanni da Udine” (0432.248418), consultare il sito ufficiale (www.teatroudine.it) o iscriversi alla fan page su Facebook (www.tinyurl.com/teatroudine).

Nessun commento: