18 maggio 2011

TRA MINIMALISMO E FUNK

Il programma de LE NUOVE ROTTE DEL JAZZ 2011 prosegue al Teatro Miela di Trieste, il 21 maggio, alle ore 21, con l’esibizione di THE JAXXOPHONES, una giovane formazione composta da 5 sassofoni, una voce, due chitarre, basso e batteria, scelta per suggellare la fruttuosa collaborazione tra Circolo CONTROTEMPO e i Corsi di Jazz del Conservatorio G.Tartini di Trieste, cominciata al Festival Jazz & Wine of Peace di ottobre 2010.
A seguire, un’unica data italiana: NIK BÄRTSCH's RONIN. La band del musicista svizzero - uno degli uomini “nuovi” del jazz contemporaneo - all’attivo ha tre album per la ECM (Stoa, Holon e Llyria), e al Miela esegue una musica che paga un tributo ai grandi minimalisti, fatta di equilibri e tensioni, di rapporti tra oriente e ambiente metropolitano.Con le loro costruzioni modulari, le pulsazioni polimetriche, i temi ricorrenti e le complesse architetture a incastro, le composizioni del pianista svizzero creano uno spazio linguistico nuovo tra minimalismo e funk.
I biglietti sono disponibili su www.vivaticket.it (con diritti di prevendita), o presso la biglietteria del Teatro (in questo caso nei tre giorni che precedono il concerto, dalle 17 alle 19), +39 040 365 119.

Nessun commento: