28 luglio 2011

AMORS FURLANS: TEATRO E FOTO A MORUZZO

Due momenti per uno stesso tema, l'amore. Attraverso l'espressione teatrale e l'immagine fotografica a Moruzzo si proporranno infatti i riti e le tradizioni connesse al corteggiamento e al matrimonio nell'area friulana, in Carnia e in Istria, documentati da diversi autori: da Lea D'Orlandi alla Ciceri, da Perusini a Gri, a Gortani, nonché nelle poesie di Pardini e di Zannier.
Il primo appuntamento per Amors furlans (questo il titolo dell'iniziativa, nata da un'idea di Roberta Masetti) è per sabato 30, alle 20,45 in Piazza del Tiglio. Sarà protagonista dello spettacolo l'attore di origine friulana Claudio Moretti (è nato infatti a Gradisca di Sedegliano). L'iniziativa si avvale della collaborazione del gruppo locale Zovins come il tèi e l'A.s.d. L'Antica scherma de' Malipiero. Si tratta, nel primo caso, di un'associazione nata nel 2004 e che ha al suo attivo, oltre a diverse iniziative culturali e di testimonianza, soprattutto la recitazione vista anche come impegno sociale pratico, recandosi per esempio in diverse case per anziani dove proporre momenti di allegria e di partecipazione. La Compagnia de' Malipiero è una scuola d'arme di scherma antica, che si prefigge di riportare ai giorni nostri l'arte marziale occidentale. Nasce nel 1995 rispettando i principi e le tecniche degli antichi trattati di scherma.
Scherma).
Domenica alle 12, nella sala consiliare del Comune, ecco il secondo momento di Amors furlans. Sarà infatti inaugurata la mostra fotografica di Fioretta Lizzi.

Nessun commento: