7 luglio 2011

UN PIACEVOLISSIMO MORDENTE

Incontro con il Personaggio degno di nota, nato da un connubio fra la ormai consolidata organizzazione firmata da Massimo Piubello e la incisiva personalità di un protagonista trascinante sul parquet di gioco ma non solo: Marco Mordente.
Il capitano della nazionale italiana basket ha infatti ammaliato la platea di curiosi ed appassionati riuniti nella Sala del Consiglio della Provincia di Udine, sottolineando come valori e coraggio di mettersi in gioco come persona, prima che come atleta, diano una reale marcia in più nell’affrontare successi e coronamenti delle proprie passioni.
Un esempio educativo oltre che sportivo, sottolineato come tale anche dal prof Claudio Bardini, presidente della Fip provinciale, patrocinatrice dell’evento assieme alla Provincia di Udine, rappresentata per l’occasione dall’assessore allo sport Ing. Mario Virgili.
Presenti anche il vicepresidente del Coni regionale Giuliano Gemo oltre a numerosi partecipanti, desiderosi di un contatto diretto con un piacevolissimo Mordente.
In apertura di serata l’ormai tradizionale consegna della borsa di studio intitolata ad Amedeo Raber, compianto professore e allenatore di basket udinese, consegnata dalla vedova Raber alla studentessa Elena Cecchini, promessa della nazionale di ciclismo e prescelta del Liceo Scientifico Marinelli.
I fondi sono frutto delle raccolte della edizione 2010 del II° Memorial Raber, dell’offerta della famiglia Raber oltre che di Massimo Piubello.

Nessun commento: