23 agosto 2011

DOPPIO APPUNTAMENTO CON IL BLUES

Doppio appuntamento martedì 23 agosto per il Pordenone Blues festival nell’Estate in Città. Alle 19 l’aperitivo blues live per una serata canzoni r'n'b e rock sarà offerto nel Chiostro della Biblioteca da “The Twisters with Alice Violato”, band nata dalla passione per Hendrix e Stevie Ray Vaughan, sul palco insieme ad una delle più belle voci «nere» della musica italiana la cantante-chitarrista Alice Violato. Una serata di e oltre del loro vasto repertorio. Il trio The Twisters è composto da Paolo Bacco (chitarrista), Matteo Coassin (batteria) e Claudio Lupo (tastiere). Alice Violato, già al fianco della Bluesmobile Band, da poco si è aperta una strada da solista come cantante e chitarrista. Insieme presenteranno il loro ultimo cd “No ordinary Blues”.
Nuovo cd (“Continantal Shuffle”) anche per il triestino Mike Sponza & the European Blues Convention, protagonisti del concerto serale (21.15). Un assaggio della strepitosa formazione che raggruppa in modo organico e omogeneo alcuni tra i migliori rappresentanti del blues del vecchio continente: 35 musicisti da 13 stati diversi. Nessuno finora aveva mai osato tanto, nemmeno le più blasonate label in circolazione. Mike non è nuovo a questo genere di concept cui ha aperto la via con la fortunata trilogia di "Kakanic Blues". Riviste autorevoli lo hanno definito come il più visionario dei bluesman europei alle prese con un lavoro “faraonico”. Al Pordenone Blues Festival , Mike presenta il progetto ufficialmente con una “all-star band” centroeuropea composta dallo spagnolo Tonky De La Pena, chitarrista, cantante e guru del blues iberico, che ha condiviso la sua vita artistica con nomi ormai mitici: Albert Collins, Luther Allison, Jerry Lee Lewis, Buddy Miles; dall’ungherese Matyàs Pribojskzi, plurivincitore del World Harmonica Prize, che propone uno stile melodico e raffinato ma che non disdegna di tuffarsi nella tradizione della Chicago blues harp; dagli sloveni Dennis Kiki Beganovich e Matej Kuzelj alla tromba e al sax. Per gli italiani ci saranno Mauro Tolot e Moreno Buttinar. Ingresso libero. In caso di maltempo si va al Deposito Giordani
Alle 21 nel parco di San Valentino la rassegna Fresco Teatro d’Agosto a cura della Fita per l’Estate in Città si conclude con la più celebre commedia di Goldoni “La Locandiera” messo in scena dalla compagnia La Maison du Theatre. Ingresso libero, in caso di maltempo si va all’Auditorium Concordia.
Sarà il regista italiano Edoardo Tagliavini l’ospite d’eccezione della serata finale del Festival FilmMakers al Chiostro, in programma martedì 23 agosto ne Chiostro di San Francesco alle 21.15, con ingresso libero. Il regista presenterà il suo ultimo film Bloodline (2010), un horror-thriller in cui ha potuto avvalersi della collaborazione di personaggi di spicco del panorama cinematografico italiano: autore delle musiche è infatti il leader dei Goblin, gruppo italiano di rock progressivo, Claudio Simonetti, noto soprattutto per aver composto le colonne sonore dei film di Dario Argento, mentre gli effetti speciali sono curati da Sergio Stivaletti, altro “mostro sacro” del cinema italiano che da oltre 30 anni crea personaggi, creature e mostri per il cinema, la televisione e il teatro, collaborando con alcuni dei più grandi registi italiani come Dario Argento, Michele Soavi, Lamberto Bava, Roberto Benigni, Gabriele Salvatores.

Nessun commento: