30 agosto 2011

LA NONNA INSAZIABILE

Alle 17, il Museo d’arte di Palazzo Ricchieri propone il laboratorio per tutti “ A.A.A….araldi cercasi”, un interessante percorso alla scoperta delle tracce araldiche in Contrada Maggiore. Gli stemmi araldici testimoniano la presenza di famiglie, la cui storia spesso è la storia della città stessa.
Alle 21 nel parco di San Valentino la rassegna Fresco Teatro d’Agosto a cura della Fita per l’ Estate in Città si conclude con la pièce “La nonna” di Roberto Cossa, messo in scena dalla Compagnia Armathan di Verona. Si tratta di uno dei testi più famosi e rappresentato del teatro argentino, grazie ad una straordinaria idea drammaturgica. Una semplice famiglia di emigranti cerca in qualche modo di sbarcare il lunario: il povero Carmelo e sua moglie Maria gestiscono un chiosco di frutta e verdura, mentre Narciso, fratello di Carmelo, compone tanghi da vendere in Giappone. Zia Angela aiuta nei lavori di casa e Marta, figlia di Carmelo, si prodiga come può. Il personaggio chiave è però la nonna: all’apparenza una cara, dolce vecchietta di 104 anni che gira per casa mangiando tutto quello che trova. La sua sembra una fame insaziabile. In un geniale alternarsi di momenti tragicomici la commedia precipita verso un finale sorprendente. Ingresso libero, in caso di maltempo si va all’Auditorium Concordia.

Nessun commento: