23 agosto 2011

NUOVI TALENTI AL PORDENONE BLUES FESTIVAL

L’ Estate in Città del Comune di Pordenone di mercoledì 24 agosto comincia con il laboratorio artistico a cura di Julia Artico sotto le fronde del Parco, la galleria d’arte moderna. I bambini si potranno cimentare nell’antica tecnica della catapulta.
Alle 18.30 in piazzetta Cavour parte la visita guidata alla Pordenone Medioevale, a cura di Itineraria. Un itinerario che va alla scoperta delle tracce dell’insediamento più antico della città ripercorrendo il tracciato del primo insediamento medievale.
Alle 19 il Pordenone Blues Festival va alla caccia di nuovi talenti con il concorso “Blues Guitar Contest Fvg” organizzato in collaborazione con l’associazione Cem. I concorrenti si esibiranno pubblicamente nel Chiostro della Biblioteca Civica, dove saranno valutati da una giuria competente.
Per gli appassionati di sport alle 20 in Centro Città si disputerà una gara ciclistica notturna organizzata dall’associazione ciclistica Bottecchia.
Alle 20.30 il Convento di San Francesco ospita il tradizionale Concerto al Chiostro a cura del Conservatorio Tomadini, che già allieta tutte le domeniche mattina dell’Estate in Città con i concerti aperitivo. La serata sarà da alcune rare pagine del repertorio cameristico per duo corno pianoforte: “Notturno” di Franz Strauss virtuoso dello strumento e primo corno dell'Orchestra di Corte di Monaco di Baviera; “Concertpiece, Morceau de concert pour cor op. 94” di Camille Saint-Saëns, brano di imperioso e spigliato virtuosismo; "Alla caccia" del cornista contemporaneo Alan Abbott. Accompagnata al pianoforte da Giovanni Molaro, si esibirà Alessandra Rodaro, interprete di eccezionale bravura, che nella primavera scorsa è stata l'unico strumento ad ottone a giungere in finale nella Sezione Strumenti a Fiato del prestigioso Premio Nazionale delle Arti promosso dal Ministero per l'Università e la Ricerca. Altra presenza notevole sarà quella del valoroso percussionista Giacomo Salvatori, garanzia di un alto livello tecnico raggiunto in tutti i diversi strumenti che compongono la grande famiglia delle percussioni e di una grande originalità e versatilità nel repertorio proposto: lo studente approfondisce da anni l'interpretazione della musica per tastiera di Johann Sebastian Bach alla marimba, strumento di origine sia africana che sudamericana a piastre lignee percosse, dalle arcane e suggestive risonanze e dalle grandi possibilità nella resa delle complesse trame polifoniche della musica di Bach, di cui eseguirà il Preludio XXI tratto dal primo libro del "Clavicembalo ben temperato", brano di spiccato carattere toccatistico e virtuosistico. Assieme a Molaro eseguirà poi una rara pagina per percussioni e pianoforte del tedesco Helmut Laberer “Quadri sonori” (Klangbilder), una delle pochissime pagine concepite espressamente per il duo percussioni e pianoforte, che il compositore contemporaneo ha dedicato a musicisti italiani. L’ingresso è libero.
Alle 21 il Cinema Sotto le Stelle a cura di Cinemazero per l’ Estate in Città propone in piazzetta Calderari “Winnie The Pooh – Nuove avventure nel bosco dei 100 acri ”. Film d’animazione adatto ad un pubblico di famiglie ma dai notevoli pregi artistici a partire dalla musichetta originale del personaggio, riarrangiata da un'icona indie come Zooey Deschanel.

Nessun commento: