6 agosto 2011

OMAGGIO A CHOPIN E LISZT

Per gli appuntamenti dell'Estate in città a Pordenone, alle 10.30 l’Immaginario Scientifico di Torre propone un simpatico laboratorio per ragazzi dai 5 agli 11 anni, dedicato alla creazione di giochi studiando principi scientifici. Il tema di oggi è “battello a ruota”. L’attività è a pagamento, si consiglia la prenotazione: tel. 040 224424.
Il concerto aperitivo delle 11 nel Convento di San Francesco a cura del Conservatorio Tomadini è un omaggio a Chopin e Liszt sommi rappresentanti del pianoforte romantico, di cui ricorre l’anniversario della nascita. Arianna Paiani interpreterà infatti due brevi momenti melodici chopiniani (Preludio n. 15 e Studio n. 1 op. 25), esempio dell'utilizzo di nuove tecniche ritmiche e percussive al pianoforte, mentre Alessio Domini eseguirà la Gnomenreigen (Danza di gnomi) tratta dagli Studi di Listz, capisaldi del virtuosismo ottocentesco, completando l’esibizione con lo Studio dedicato alla "Tecnica toccatistica" del pianista, didatta e compositore austriaco Scholz (Vienna, 1910-1977). Il pianista Giuliano Poles si cimenterà l'ultima composizione della trilogia Estampes (1903), Jardins sous la pluie, di Claude Debussy e con la prima delle due Rapsodie op. 79 di Brahms (1879). Completano il programma la quarta delle dieci Sonate per violino e pianoforte di Beethoven, l'op. 23, ultimata nel 1801, suonata da Giovanni Di Lena al violino e Alessio Domini al pianoforte. Ingresso libero.
Alle 16.30 al Castello di Torre, parte il percorso per tutti, alla scoperta delle fasi storiche e architettoniche del castello dei conti di Ragogna che oggi ospita il Museo Archeologico.

Nessun commento: