13 agosto 2011

TRENTA MINUTI CON JAS GAWRONSKI

“E’ certamente l’unico che parla quattro, cinque, sei lingue, l’unico che può andare a cena con Rothschild o fare una partita a poker con il generale Jaruzelski”, ha scritto di lui Pietrangelo Buttafuoco. Ma è anche un acuto osservatore del nostro tempo, con le leggendarie interviste ai grandi della Storia e la conoscenza ravvicinata di mondi e realtà lontani.
Jas Gawronski, giornalista e scrittore, a lungo deputato al Parlamento Europeo, un habitué di Cortina d’Ampezzo, sarà ospite domenica 14 agosto 2011 di Una Montagna di Libri, la rassegna di incontri con l’Autore di Cortina. Per “I Trenta Minuti al Posta”: un appuntamento d’eccezione, a partire dalle 11.30, nel cuore di Cortina, sulla terrazza che fu di Hemingway e dei grandi scrittori. A un passo a Corso Italia.
Trenta minuti all’Hotel de la Poste, nella tarda mattinata della domenica. Per riannodare i fili della memoria, per consentire al pubblico e ai lettori di entrare nel mondo, e nelle idee, di Jas Gawronski, da poco nominato presidente della Fondazione La Quadriennale di Roma. Trenta minuti per raccontare l’Italia, la cultura, le vicende di questi anni complessi.

Nessun commento: